domenica 23 gennaio 2011

Fuga dei cervelli

La piccola Dorrit, Charles Dickens, Einaudi.
- Io parlo dell'Inghilterra, naturalmente. Quando si porta un'invenzione all'estero, qualche volta le cose si svolgono in modo diverso. Ecco perché tanti se ne vanno dal proprio paese!
Il signor Meagles diventò rosso rosso, ma Doyce continuò:
- Intendo dire che questo è il sistema del nostro governo, ma è regolare: avete mai sentito dire che un progettista o un inventore lo abbia trovato accessibile, che non si sia tentato di scoraggiarlo e maltrattarlo?

C'è stato un periodo in cui l'Inghilterra era come l'Italia! :D Quindi può darsi che prima o poi l'Italia diventi come l'Inghilterra? Ahahahah, forse è meglio non sperarci troppo! :D
Licenza Creative CommonsSe non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo blog creati da me sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.

giovedì 13 gennaio 2011

Il corpo astrale (LOL!)

Da Il mastino dei Baskerville, Sir Arthur Conan Doyle (Tutto Sherlock Holmes, I mammut, Newton Compton).
Quando aprii la porta, la mia prima impressione fu che fosse scoppiato un incendio; la stanza era talmente invasa dal fumo che la lampada sul tavolo ne era appannata. Entrando, però, i miei timori si dileguarono, perché l'acre odore del trinciato forte mi prese alla gola facendomi tossire. Attraverso quella cortina intravidi vagamente Holmes, in vestaglia, acciambellato in poltrona, con la sua pipa di creta nera, circondato da vari rotoli di carte.
«Si è preso un raffreddore, Watson?»
«No, è quest'aria mefitica.»
«Già, ora che me lo fa notare, effettivamente, c'è un po di fumo»
«Un po'? Non si respira»
«E allora apra la finestra! Vedo che ha passato tutta la giornata al club.»
«Mio caro Holmes!»
«Ho ragione?»
«Certo, ma come...?»
Rise alla mia aria sbalordita.
«C'è in lei una tale deliziosa ingenuità, Watson, che è per me veramente un piacere esercitare le mie modeste facoltà a sue spese. Un signore esce in una giornata piovosa e fangosa. Ritorna la sera con un aspetto immacolato,  ancora con cappello e scarpe lucide. Quindi, ha messo per tutto il giorno radici in qualche posto. Non ha amici intimi. Dove può essere stato, allora? Non le sembra ovvio?»
«Be', sì, è abbastanza ovvio.»
«Il mondo è pieno di cose ovvie di cui nessuno si accorge mai. Dove pensa che sia stato io?»
«A mettere anche lei radici da qualche parte, immagino.»
«Al contrario, sono stato nel Devonshire.»
«In spirito?»
«Esattamente. Il mio corpo è rimasto in questa poltrona e noto con rammarico che, in assenza del mio spirito, ha bevuto due grossi bricchi di caffè e ha consumato una quantità incredibile di tabacco. Dopo che lei è uscito, ho mandato a prendere a Stamford una mappa militare di questa parte della brughiera e il mio spirito di ha aleggiato sopra per tutto il giorno. Oserei dire che ero sicuro di potermi orizzontare.»

Mi piace troooooppo!! A "In spirito?" sono scoppiata a ridere e la conseguente risposta seria mi ha mandato proprio in visibilio! :D

giovedì 6 gennaio 2011

Sherlock season two



Mark Gatiss:
For those kindly asking, we start shooting the new series of #Sherlock in May. 3 x 90 mins again.

Nooooooo!! Perché Maggio???? :'(
Significa che non verrà trasmesso in autunno come avevano preventivato??? :(

fonte: http://soulgrabber.tumblr.com/post/867327080/sherlock-bbc-2010
Licenza Creative CommonsSe non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo blog creati da me sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.