sabato 29 agosto 2015

The lunatic is in my head

You lock the door
And throw away the key
There's someone in my head but it's not me.
And if the cloud bursts, thunder in your ear
You shout and no one seems to hear
And if the band you're in starts playing different tunes
I'll see you on the dark side of the moon

venerdì 28 agosto 2015

Scoperte finlandesi

Durante le ferie, ho passato 5 giorni a Helsinki.
Non ho voglia di fare la cronistoria del mio soggiorno finlandese :3 I miei viaggi sono tutt'altro che rilassanti e si possono riassumere in: chilometri a piedi e ore in musei, gallerie e siti storici. Non mi interessa il divertimento così come viene inteso dalle persone normali, quindi non mi dedico alla vita notturna, alle attrazioni turistiche e simili; io mi diverto a esplorare le città, a mangiare quello che mangiano i locali e a leggere le targhette nelle teche dei musei. :3 Devo rientrare a casa stanca morta, con un mucchio di informazioni da far sedimentare e poi approfondire.
Di norma scelgo le mete delle vacanze in base ai miei bisogni culturali e intellettuali (diciamo così), ma la Finlandia è stata scelta per questioni di cuore; non ne sapevo assolutamente niente e il viaggio ha assunto la forma di una scoperta continua.
Una delle prime cose che ho visto è il Sibelius-monumentti, cioè il monumento a Sibelius. La mia foto non rende assolutamente, dal vivo è molto suggestivo e imponente.
Sibelius Monument Helsinki
Sibelius Monument, Helsinki
Ma chi è Sibelius? Io non lo sapevo, così ho googlato. Jean Sibelius è il più grande compositore finlandese. Non sono un'esperta né una conoscitrice di musica, quindi non posso dire molto altro. Ho cercato su youtube i suoi lavori e mi sono piaciuti molto, così ora ho un altro compositore da aggiungere all'elenco dei miei compositori preferiti. :D


Informandomi su Sibelius ho letto che ha composto una suite ispirata al Kalevala, la Lemminkäinen.


Il Kalevala è un poema epico composto a metà dell'Ottocento che raccoglie storie e canti popolari finlandesi. Mi dicono che permea qualsiasi aspetto della vita finlandese e in pratica è il fondamento della memoria storica finlandese e dello spirito patriottico. Al museo Ateneum (museo di arte moderna di Helsinki) sono esposte le illustrazioni del Kalevala ad opera di Akseli Gallen-Kallela (mostra The Magic North). Ho trovato le illustrazioni molto belle e in generale il Kalevala mi ha affascinato, non tanto per la storia in sé, quanto per quello che rappresenta. È, più o meno, lo stesso principio del Genji monogatari giapponese (anche se questo è un romanzo e non un poema), dell'epica omerica o del ciclo di Re Artù.